La nuova Panigale V4 2020 sfoggia un’estetica da corsa e diventa più facile da guidare, mettendo a proprio agio sia il pilota professionista sia quello meno esperto per vincere la propria sfida contro il cronometro.

L’Aero Pack fa sentire ogni pilota come un protagonista del Campionato Mondiale Superbike: ha la forma perfetta per penetrare l’aria con il minimo utilizzo di energia e per generare le forze aerodinamiche che consentono di sfruttare al massimo motore, freni e ciclistica. 

Gli interventi messi a punto con Ducati Corse su ciclistica, controlli elettronici e sistema Ride by Wire assicurano maggiore stabilitàvelocità di inserimentotendenza a chiudere le linee e confidenza nella gestione dell’acceleratore.

Nella versione S, la nuova Panigale V4 2020 si caratterizza per le sospensioni e l’ammortizzatore di sterzo con sistema Öhlins Smart EC 2.0, e ammortizzatore Öhlins TTX 36 con nuova taratura, cerchi forgiati in alluminio Marchesini, batteria agli ioni di litio e manopole dedicate.

Durante i test in pista Michele Pirro ha abbassato il cronometro di 0,4” sul giro, ma i risultati più sorprendenti sono giunti dai non professionisti: il pilota esperto ha migliorato di 0,8” mentre l’amatore è risultato più veloce di ben 1,3”

La nuova Panigale V4 2020 è più facile da guidare e più performante sia sul singolo giro, sia sul tempo complessivo.